Come effettuare una raccolta fondi su Twitter per ottenere più donazioni

man and woman looking at phone
| 4 min read Promozione della campagna

Il crowdfunding consiste nel finanziare un progetto o una causa raccogliendo donazioni da un vasto numero di persone, di solito tramite Internet. Twitter funziona in modo simile, collegando gli utenti tra loro tramite i tweet sulla piattaforma. Sia GoFundMe che Twitter hanno il medesimo obiettivo, quindi perché non utilizzarli entrambi nella strategia di raccolta fondi? Dopo aver creato la raccolta, segui questi passaggi per scoprire come effettuare una raccolta fondi su Twitter.

1. Crea una community

Sebbene Facebook sconsigli di “fare amicizia” con utenti sconosciuti, Twitter incoraggia le persone che non si conoscono a iniziare a conversare. Per ottenere il massimo da Twitter, dovrai contattare altri utenti e sviluppare rapporti nel corso del tempo.

  • Come su Facebook, inizia a cercare e a collegarti con persone conosciute, come famiglia, amici, colleghi e compagni di classe.
  • Usa le ricerche standard e avanzata di Twitter per trovare argomenti, parole chiave e conversazioni correlate alla tua causa o raccolta fondi.
  • Invia messaggi agli utenti e ritweetta i loro post. Probabilmente, questi a loro volta ritweetteranno i tuoi tweet e ti aiuteranno così a promuovere la raccolta fondi.
  • Segui e ritweetta i contenuti di altri utenti che stanno raccogliendo fondi su GoFundMe per creare una community di persone che raccolgono fondi per una causa comune.
  • Chiedi ai tuoi follower di ritweettare i contenuti aggiungendo “condividi” al termine del tweet, oppure scrivi “ritweetta”.

2. Includi delle immagini

I tweet che includono foto ricevono il 313 % in più di visualizzazioni, secondo Twitter. Se desideri incrementare le donazioni, è necessario che un maggior numero di utenti visualizzi la raccolta fondi, per questo, utilizza più foto nei tuoi tweet. Prova a utilizzare uno strumento gratuito come Canva per creare facilmente immagini accattivanti che puoi associare alla raccolta fondi.

3. Crea link personalizzati

Per valutare l’efficacia della raccolta fondi su Twitter, crea link personalizzati da aggiungere ai tweet. Bitly è un altro strumento gratuito e utile che puoi utilizzare per comprendere come le persone reagiscono e interagiscono con i tuoi contenuti. Se noti che gli utenti stanno facendo clic con maggior frequenza su un link quando condividi aggiornamenti della raccolta fondi, modifica la strategia per creare più contenuti che contengano le novità positive. Inoltre, utilizzare Bitly ti consentirà di abbreviare il link e di disporre così di più spazio per condividere la tua breve storia, sempre entro il limite di 280 caratteri imposto da Twitter.

4. Sperimenta nuovi metodi di promozione

Una forte strategia sui social media include una varietà di contenuti. Evita di usare lo stesso slogan in ogni tweet e pensa fuori dagli schemi. Invece di twittare “Per favore, fai una donazione per la mia causa su GoFundMe” prova a condividere un’immagine da te creata, che include una citazione creativa con sotto la frase “Questa è una delle citazioni preferite di [nome del beneficiario]. Unisciti anche tu alla sua causa”.

Alcuni consigli in più:

  • Individua gli hashtag associati alla tua causa e applicali ai tweet. In questo modo, chiunque segua quel determinato hashtag vedrà la pubblicazione.
  • Se il tweet include un link alla raccolta fondi, aumenterai il numero di potenziali donatori che potrebbero partecipare.
  • Inoltre, puoi abbinare hashtag esistenti a un hashtag personalizzato dedicato unicamente alla raccolta fondi.

4. Condividi i tweet su Facebook

Per promuovere al meglio la raccolta fondi, è importante usare diversi tipi di social media.

Se ritieni che i tuoi follower di Facebook potrebbero trarre vantaggio dalla visualizzazione dei contenuti di Twitter, considera la possibilità di collegare i due account. Dopo aver pubblicato tweet o ritweettato contenuti di qualità su Twitter, puoi mostrarli sulla tua pagina Facebook quando hai collegato gli account.

5. Ispira gli altri a donare e condividere

Oltre a promuovere tu stesso la raccolta fondi potrai ispirare amici, famigliari e altri utenti di Twitter a condividere la tua causa. Così, potrai spargere la voce più facilmente coinvolgendo anche un pubblico che altrimenti non avresti potuto raggiungere. Non solo, oltre a chiedere agli utenti di condividere la raccolta fondi, potrai contattarli direttamente per chiedere loro donazioni. Consulta il post sul nostro blog, per scoprire come chiedere donazioni.

Twitter ti aiuta a creare consapevolezza nei confronti della tua raccolta fondi

Con 1,3 miliardi di utenti registrati sulla piattaforma, Twitter è un ottimo strumento per sponsorizzare una raccolta fondi. Inizia creando e promuovendo una community, dopodiché persuadi e ispira gli altri a promuovere cause importanti: questi ingredienti sono fondamentali per una raccolta fondi di successo. Se non lo hai già fatto, registrati per creare subito una raccolta fondi gratuita.

Crea una raccolta fondi gratuita

Written by Paige Kutilek

I'm keen on creating meaningful and thoughtful content that will have an impact. I'm a dedicated individual with a creative touch who is always eager to learn more.