Come Trovare L’Aiuto Indispensabile per Un’Operazione Chirurgica

| 4 min read Promozione della campagna

Il costo di alcune pratiche mediche aggiunge un peso ulteriore a situazioni già difficili. Anche se puoi usufruire del sistema sanitario nazionale o hai un’assicurazione, i costi a carico del paziente possono essere molto elevati. Se sommi queste spese a quelle collaterali, come i viaggi o le assenze da lavoro (nel caso di lavoratori senza contratto da dipendente), il conto totale diventa molto salato. Se hai bisogno di aiuto per un’operazione chirurgica, consulta le seguenti risorse.

Pubblico o Privato

In Italia gli interventi chirurgici sono in genere coperti dal Sistema Sanitario Nazionale. Può capitare però che le liste di attesa siano lunghe e tu abbia invece fretta di sottoporti a un’operazione. In quest’ultimo caso potresti voler ricorrere al settore privato. I prezzi però sono molto alti. A titolo di esempio ecco alcune tariffe applicate dall’ospedale Sant’Anna di Ferrara: exeresi (asportazione) di linfonodo sentinella in regime ordinario 3.259 euro, in day surgery 2.762 euro; intervento ernia inguinale in paziente maggiorenne e senza complicazioni 3.536 euro; mastectomia subtotale (asportazione di una parte della mammella) 6.497 euro. (Fonte: La Nuova Ferrara)

Disabilità temporanea

In Italia, per i dipendenti pubblici e privati il periodo post operatorio è coperto dall’Istituto nazionale di previdenza sociale. Sempre per i lavoratori dipendenti, ci sono le agevolazioni previste dalla legge 104 che permettono di assentarsi dal lavoro per seguire terapie o anche per interventi chirurgici. Le regole per chi ha un contratto di collaborazione e per le partite Iva sono un po’ diverse. Meglio consultare il sito dell’INPS per avere informazioni specifiche.

Programmi governativi

La malattia è un’indennità riconosciuta in Italia a molte categorie di lavoratori, anche se non a tutte. Nella malattia rientrano le operazioni chirurgiche. Secondo il sito dell’INPS, questo sostegno spetta a:

  • operai settore industria;
  • operai ed impiegati settore terziario e servizi;
  • lavoratori dell’agricoltura;
  • apprendisti;
  • disoccupati;
  • lavoratori sospesi dal lavoro;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • lavoratori marittimi;
  • Lavoratori iscritti alla gestione separata di cui all’art. 2 comma 26. Legge 335/95.

Mentre non spetta a:

  • collaboratori familiari (COLF e Badanti);
  • impiegati dell’industria;
  • quadri (industria e artigianato);
  • dirigenti;
  • portieri;
  • lavoratori autonomi.

Ognuna di queste categorie ha regole diverse rispetto al numero di giorni coperti dall’istituto e all’entità del rimborso. Per avere informazioni dettagliate si può consultare il sito web dell’INPS.

Crowdfunding per spese mediche

Il crowdfunding è uno strumento che tutti possono usare per pagare le spese di un’operazione chirurgica, mentre aumentano le liste di attesa per sottoporsi a un intervento nel pubblico. Il crowdfunding per le operazioni chirurgiche è ormai una pratica di routine così come alcuni trattamenti medici.

Per la chirurgia di emergenza, il crowdfunding può essere particolarmente efficace. Se un tuo caro ha bisogno di un’operazione urgente, hai poco tempo per pianificare le spese ma puoi raccogliere rapidamente fondi con una campagna per le spese mediche. Usa la nostra Guida al crowdfunding per le spese mediche per sapere come raccogliere fondi per un’operazione chirurgica o altre necessità legate alla salute.

Esempi di campagne di successo per spese mediche

  1. Puoi lanciare una campagna per conto tuo o altri possono farlo per te. Prendi ad esempio la storia di Sebastiano, un ragazzo di 29 anni che un giorno, poco prima di staccare dal turno di magazziniere, ha subito un grave infortunio: una fune che trasportava trafilati di alluminio si è staccata e quintali di materiale gli sono caduti addosso. Per diverse ore si è temuto il peggio, ma poi è stato dichiarato dai medici fuori pericolo. Nel periodo successivo però ha dovuto affrontare diversi interventi chirurgici, oltre a sostenere le spese per i viaggi e la riabilitazione. Per questi motivi suo fratello ha aperto una raccolta fondi su GoFundMe.
  2. Il cammino di Ray è una raccolta fondi a favore di un bambino di 4 anni affetto dalla nascita da una rara malattia. La mamma Sara e il papà Mirco, dopo un iniziale momento di disperazione, si sono rimboccati le maniche e hanno trovato un medico in grado di curare il loro bambino. Il percorso però è molto costoso, perché Ray dovrà affrontare gran parte dei trattamenti in USA. Da qui l’idea di ricorrere al crowdfunding.

Perché è importante la raccolta fondi

Quando occorre pagare per un’operazione chirurgica o un’altra causa importante, ogni euro è importante. Ecco perché GoFundMe è sostenuto dai donatori. Non applichiamo una tariffa per il servizio, così ottieni di più dai fondi che raccogli.

Trova subito aiuto per un’operazione chirurgica

Le spese di un’operazione chirurgica non devoringerti a indebitarti. Più conosci le opzioni di assistenza finanziaria, più sarai in grado di affrontare una situazione di emergenza.

Crea una raccolta fondi per spese mediche