Il Modo Migliore per Raccogliere Fondi per Beneficenza

Jenna Davis
|6 min read

Strategia per la raccolta fondi

Cerchi il modo migliore per raccogliere fondi per beneficenza? Il crowdfunding è diventato uno strumento essenziale per raccogliere fondi, specialmente per gli individui e i piccoli gruppi. È un modo semplice ed efficiente per accettare donazioni da chiunque, anche estranei sensibili alla tua causa in ogni posto del mondo.

GoFundMe ha aiutato a raccogliere più di 6 miliardi di euro con la sua piattaforma sostenuta dai donatori. Consente a tutti di creare una pagina di raccolta fondi facile da condividere e di ricevere donazioni. A titolo gratuito, offre anche un’ampia gamma di consigli e di idee per avere successo con la tua raccolta fondi.

Sette strategie di successo per la raccolta fondi di beneficenza

1. Comunica con l’ente non profit per cui raccogli i fondi

Anche se è possibile raccogliere fondi per un’organizzazione anche senza contattarla, conviene sempre farlo. Se l’ente benefico è al corrente della tua campagna, chiedi se hanno in programma eventi o promozioni a cui partecipare. Ad esempio, se organizzano una gara di fondo, puoi sfruttare l’evento per dare visibilità alla campagna insieme ai tuoi sostenitori.

Anche se l’ente non profit non ha eventi in programma nella tua zona, potrebbe offrirti consigli o gadget (portachiavi, adesivi, penne con il logo) da inviare ai sostenitori dopo la donazione. Chiedi informazioni sulle campagne che hanno organizzato in passato e riutilizza le migliori idee.

2. Organizza un tuo evento di raccolta fondi

Se l’ente di beneficenza non ha eventi in programma nella tua zona, o se tu ne sei il responsabile, organizza un evento per conto tuo. Un evento è un’impresa molto complessa per una sola persona: coinvolgi chiunque abbia a cuore la tua causa e delega i vari compiti a ciascuno.

Un evento di raccolta fondi richiede un investimento iniziale, ma puoi tagliare i costi chiedendo alle attività commerciali della zona di donare cibo o altri articoli necessari. Puoi anche chiedere a un ristorante o a un locale di ospitare l’evento, potrebbe essere conveniente per entrambe le parti. Molti pub o pizzerie che hanno già ospitato eventi di beneficenza hanno già una serie di opzioni disponibili per questo tipo di occasioni. Non bisogna per forza partire da zero.

Prima dell’evento (e durante se necessario), chiedi agli ospiti di donare alla tua campagna come prezzo di ingresso, o per acquistare oggetti e attività nel corso dell’evento. Se i donatori contribuiscono online piuttosto che in contanti, avranno la possibilità di ricevere aggiornamenti sulla tua campagna e di conoscerne gli sviluppi.

L’evento deve essere in tono con la causa. Può essere un buffet o una cena formale, o un’occasione ispirata a una delle tante idee per eventi di beneficenza. La funzione eventi di Facebook è un comodo strumento per mandare gli inviti. Sui social media o di persona, chiedi agli amici di invitare altre persone per aumentare il numero dei partecipanti.

3. Lancia un concorso sui social media

In media, ogni volta che condividi la tua campagna su Facebook, guadagni 43 euro per la tua causa. Se vuoi fare qualcosa di più oltre alla semplice condivisione, lancia un concorso sui social media.

Un concorso sui social media può prevedere l’invio di foto o video con determinate caratteristiche, l’invenzione del miglior hashtag o slogan per la tua causa o la condivisione di un’esperienza (chiedi quale impatto ha avuto l’ente di beneficenza sulla vita di ciascuno e scegli la storia migliore). I premi sono opzionali, il riconoscimento sociale è già sufficiente.

È una buona idea creare almeno un logo o una grafica personalizzata (prova con Canva) per il tuo concorso. Usa anche un hashtag specifico. Puoi anche contattare un personaggio famoso con un buon seguito sui social e chiedere di pubblicizzare il tuo concorso. Se possibile, contatta i media locali.

Ovviamente non c’è concorso senza una scadenza, o una serie di traguardi intermedi se prevedi varie fasi con un aumento della posta. Scegli una data finale che dia il senso di urgenza ai tuoi sostenitori.

4. Converti in fondi il lavoro volontario

Raccogliendo fondi per beneficenza, ci si imbatte spesso in sostenitori disposti ad aiutare oltre alla singola donazione. Chiedi di offrire lavoro volontario, che può essere poi convertito in fondi.

In che cosa sono esperti i volontari? Se un volontario è un pasticcere eccellente, chiedi di preparare torte e dolci da vendere, magari durante un pranzo o una cena organizzata per la raccolta (a seconda dei casi, puoi offrire gli ingredienti principali o affittare una cucina professionale). Se il volontario è un artista, può donare opere da vendere durante una mostra. Se raccogli fondi per una squadra o club sportivo, i giocatori e l’allenatore possono offrire allenamenti aperti ai sostenitori. Ci sono molti modi per convertire in fondi il lavoro volontario.

5. Offri agli altri gli strumenti per condividere

Hai amici e parenti che vogliono aiutare a raccogliere fondi per la tua causa e ciascuno di essi ha un elenco di contatti. Scrivi un messaggio standard da condividere con i loro contatti (ad esempio un’email con il nome della campagna nell’oggetto). Puoi anche aggiungere un’immagine o una grafica personalizzata. Con gli strumenti adeguati, i tuoi sostenitori possono condividere la campagna in maniera più efficace.

Un metodo alternativo: scrivi su Facebook il post migliore possibile sulla tua campagna, tagga il tuo team e chiedi a ciascuno (tramite SMS, email o Facebook Messenger) di condividerlo sul proprio diario. Se avevi pubblicato il post originale sulla pagina dell’ente di beneficenza, paga per aumentarne la visibilità. Vedi il nostro post Come usare la pubblicità di Facebook per la tua campagna. Se aggiungi anche un video interessante, aumenti le possibilità di attirare l’attenzione sul tuo messaggio.

6. Riunisci la tua community, online e offline

Le più importanti raccolte fondi di beneficenza utilizzano spesso una combinazione di eventi dal vivo e di crowdfunding online, che può coinvolgere persone da ogni parte del mondo.

Gli eventi di raccolta fondi possono rivelarsi molto divertenti e sono un’ottima opportunità per incontrare e conoscere nuove persone. Quanto più entusiasmo i volontari e i sostenitori riusciranno a trasmettere, tanto più l’evento avrà successo e la campagna online sarà condivisa. Si creerà un circolo virtuoso tra le attività offline e quelle online.

Per tirare le somme…

Con questa lista di strategie per la raccolta fondi di beneficenza, hai ottime possibilità di raggiungere il tuo obiettivo. Vedi anche altre idee per raccogliere fondi su GoFundMe e usa gratuitamente la nostra piattaforma per l’intera durata della campagna. Cerchi enti di beneficenza per cui raccogliere fondi? Scopri queste 11 strane organizzazioni di cui non sospettavi l’esistenzaPer maggiori informazioni sull’argomento, leggi Otto fonti preziose per la raccolta fondi di beneficenzaCerchi altri modi di aiutare il prossimo? Leggi Beneficenza: 12 semplici modi per lasciare il segno.

Crea la tua campagna di beneficenza

Jenna Davis

About Jenna Davis

I have a passion for storytelling and love creating a variety of content for a wide range of audiences. Once, I frolicked on the beach with about 30 miniature horses. I bring it up every chance I get.

Siamo i migliori nel settore della raccolta fondi online

security dashboard level handout mobile contact chart bar 33 customer support world 2
Garanzia di protezione del donatore

GoFundMe ha una garanzia per la raccolta fondi.

Impostazione semplice

Puoi personalizzare e condificere la tua campagna GoFundMe in pochi minuti.

Tariffa dello 0% per il servizio

Non ha tariffe di servizio per la piattaforma, quindi puoi tenere quasi tutto il denaro che raccogli.

App mobile

L'app di GoFundMe rende semplice la creazione e la gestione delle campagne.

Condivisione sui Social

I social media sono uno strumento importante per far conoscere la tua campagna e ottenere più aiuti.

Consulenza di esperti 24/7.

I nostri rappresentanti del team Customer Happiness rispondono a tutte le tue domande, giorno e notte.