Aiuta I Tuoi Piccoli Amici Con La Guida Completa per La Raccolta Fondi per Animali Domestici

Jenna Davis
|9 min read

Strategia per la raccolta fondi

Sicuramente possiedi un amico a quattro zampe. Secondo l’Insurance Information Institute, il 68% delle famiglie americane possiede animali domestici e riconosce il rumore di una coda contro i mobili o il mormorio gentile delle fusa mattutine. La presenza di un animale domestico è una parte inestricabile della tua vita quotidiana.

Ecco perché quando il tuo amico a quattro zampe si ammala o ha bisogno di cure d’urgenza, le tue certezze sono messe a dura prova e l’ansia del futuro ti blocca il respiro.

Il crowdfunding per animali domestici può alleggerire le tue spese e concedere al tuo animale domestico l’aiuto necessario nel momento del bisogno. Qualunque sia il tuo compagno di viaggio, gatto, cane, porcellino d’india, ranocchio, ecc., questi consigli per raccogliere fondi per animali domestici possono raddoppiare le donazioni alla tua campagna.

Quattro modi efficaci di raccogliere fondi per gli animali

Magari il tuo cucciolo si è ferito durante una passeggiata e ti occorre aiuto per pagare le spese veterinarie. Oppure hai bisogno di soldi per sistemare una fattoria dove far vivere i polli in libertà. Considera quattro modi per usare GoFundMe e ricevere aiuto per te e i tuoi animali.

1. Raccogli fondi per emergenze e incidenti dei tuoi animali

Gli americani hanno speso 69 miliardi di dollari per gli animali domestici nel 2017, secondo l’American Pet Products Association. La cifra non sorprende se si pensa che i servizi veterinari di emergenza possono costare nell’ordine delle migliaia di dollari. Sarebbe ideale mettere da parte qualche soldo per i nostri amici a quattro zampe; purtroppo le situazioni di emergenza ci colgono spesso impreparati.

Sir Thomas Trueheart, un piccolo felino coraggioso, si è trovato in una situazione di emergenza che ha richiesto un grande aiuto. Sir Thomas è stato trovato cieco e con gravi ferite dopo essere stato attaccato con l’acido da un individuo crudele.

Un buon samaritano lo ha raccolto e portato dal veterinario, dove ha ricevuto per oltre un mese terapie antidolorifiche e trattamenti chirurgici. Per far fronte alle costosissime spese veterinarie, il salvatore ha creato una campagna GoFundMe che ha raccolto più di 13.000 dollari. Alla fine, Sir Thomas ha perso un occhio e si porterà dietro problemi per tutta la vita, ma ha superato brillantemente l’evento traumatico e ora vive circondato dall’affetto dei suoi cari.

2. Raccogli fondi per le spese di viaggio degli animali

Volare non è costoso solo per gli uomini. Le compagnie aeree hanno tariffe piuttosto salate per imbarcare il tuo animale in stiva. Magari stai traslocando e devi portare il tuo cane da una città all’altra, oppure ti occorre un biglietto aereo per raggiungere l’animale che hai appena adottato. Una raccolta fondi online può aiutarti a sostenere queste spese di viaggio.

È esattamente ciò che ha fatto Ilona Thomas quando ha dovuto raggiungere il suo amato gatto Mellow. Nel 2011, Mellow è scappato da casa e di lui si sono perse le tracce. Dopo ben sei anni, Ilona ha ricevuto una telefonata: Mellow era stato ritrovato. Ilona si era però trasferita in un altro stato. Ha creato quindi una campagna, Bring Mellow Home, per comprare un biglietto aereo alla persona che aveva trovato Mellow.

3. Raccogli fondi per l’eutanasia e la cremazione

Non è bello pensarci ma, in certi casi, porre fine alle sofferenze del tuo amico a quattro zampe sembra essere la cosa più giusta. Purtroppo, l’eutanasia a domicilio per gli animali può costare da 325 a 375 dollari, secondo un articolo di The Mercury News, mentre le spese per la cremazione variano da 85 a 400 dollari.

Una campagna di raccolta fondi ti consente di affrontare queste spese e restituire dignità al tuo animale domestico. È ciò che ha fatto Ashley quando ha scoperto che il suo cane Gypsy era malato gravemente di cancro. La sua campagna GoFundMe le ha permesso di pagare l’eutanasia a domicilio, così Gypsy ha potuto trascorrere i suoi ultimi momenti in serenità.

4. Crea una raccolta fondi per finanziare un’associazione animalista

Se sei membro di una non profit che si occupa del benessere degli animali, sai bene quanto denaro è necessario per svolgere questo compito. O magari hai bisogno di fondi per far partire la tua nuova organizzazione. Con la raccolta fondi per animali domestici, puoi procurarti il denaro necessario per acquisire lo status di ente benefico certificato 501(c)(3) e pagare i costi iniziali della tua associazione.

Jason Parker si è affidato a GoFundMe per lanciare la sua non profit chiamata Gunnar’s Wheels. Il nome dell’organizzazione è un omaggio a Gunnar, un labrador nero rimasto paralizzato dopo essere stato investito da un’auto. Gunnar’s Wheels offre ai cani disabili i carrelli di supporto che i padroni non possono permettersi. Con il prezzo dei carrelli compreso tra i 125 e i 700 dollari, Jason sapeva di aver bisogno di aiuto per poter realizzare il suo sogno. Fortunatamente, grazie a GoFundMe, è riuscito a raccogliere più di 136.000 dollari per aiutare altri cani in difficoltà a vivere nelle migliori condizioni.

Per altri suggerimenti, leggi Idee per raccogliere fondi per le associazioni animaliste.

Cinque consigli utili per aumentare le donazioni alla tua campagna per animali domestici

Quando cominci una campagna da zero, è difficile sapere esattamente quali informazioni scrivere e come rendere popolare la tua causa. Non preoccuparti: ecco cinque consigli per iniziare alla grande.

1. Racconta la storia del tuo animale domestico

A chi non piacciono le storie tenere? Quando il protagonista è un cucciolo in difficoltà, gli amanti degli animali non sanno resistere.

Per coinvolgere i potenziali sostenitori, scrivi nella storia quanto è importante per te il tuo compagno e perché ti serve aiuto. Aggiungi diverse foto del tuo animale domestico, perché nulla è più attraente per i nuovi donatori.

Per altri consigli specifici, leggi il nostro articolo di blog Scrivere la storia della campagna: una guida completa. Oppure leggi la storia di Penny Chicken, un pollo Moroseta dal fantastico piumaggio, per studiare un esempio davvero interessante.

2. Sfrutta al meglio i social media

Quando la tua campagna diventa popolare sui social media, arrivano spesso nuove donazioni. Condividere il link della campagna su Facebook non è l’unico modo per dare visibilità alla campagna: si può sfruttare anche qualche altra idea. La campagna GoFundMe di Caitlin Stewart per finanziare una fattoria per animali in difficoltà è un’ottimo esempio di come una forte presenza sui social possa portare la campagna al successo.

Crea un hashtag specifico

Un hashtag breve e incisivo dedicato alla campagna attira l’attenzione e incentiva gli amici a condividere il link. Usa l’hashtag nei tuoi post su Instagram, Twitter e Facebook per renderli più facili da condividere. Serve aiuto per trovare idee? Leggi il nostro articolo di blog Come creare un hashtag per la campagna che attiri donazioni.

Usa Twitter

Twitter, se non altro, è un luogo di aggregazione per gli amanti degli animali. Account come We Rate Dogs hanno già aiutato in passato campagne GoFundMe dedicate ai cani. Carica una foto del tuo tenero amico in un tweet e aggiungi qualche hashtag tra i più usati a proposito di animali. È possibile che qualcuno ne rimanga colpito.

Altre idee? Dai uno sguardo al nostro articolo di blog Come raccogliere più donazioni con Twitter.

Usa Facebook Messenger

È importante pubblicare il link della tua campagna sul tuo diario di Facebook ma perché non usare anche Facebook Messenger? Puoi inviare messaggi personalizzati agli amici più cari e ai familiari e iniziare una conversazione più diretta. Un nostro articolo, La tua guida per la raccolta fondi su Facebook, contiene molti altri suggerimenti.

Prova Instagram

Instagram sembra fatto apposta per condividere foto tenere di animali. Prendi una foto della tua campagna o il primo piano del tuo animale domestico e condividi l’immagine su Instagram con un breve messaggio sulla tua causa. Aggiungi anche il link alla campagna nella bio di Instagram, e scrivi nel post qualcosa di questo tipo: “Clicca sul link di GoFundMe nella bio per donare”

3. Spiega chiaramente le tue esigenze

Non ci crederai, ma può essere davvero semplice raccogliere fondi per l’operazione del tuo animale domestico. Se hai parcelle veterinarie molto costose, fotografale e condividile sulla tua pagina GoFundMe. Non solo la campagna apparirà più legittima, ma farai anche capire chiaramente ai sostenitori quali sono i tuoi bisogni concreti. Se pubblichi la foto di una parcella, nascondi i dati sensibili come il tuo indirizzo o le informazioni di pagamento.

La campagna di Troy Bowman per Blue, un bellissimo cucciolo di husky bianco, è un modello esemplare di trasparenza.

4. Sfrutta la tua rete sociale offline

Su Internet non mancano i contenuti dedicati ad animali bellissimi pubblicati e visualizzati da una ricca community di animalisti. Se hai già trovato supporto online, perché non condividere anche offline per migliorare i risultati? La raccolta fondi online senza social media può essere molto efficace se eseguita in modo corretto. Ecco alcuni modi per contattare le persone direttamente.

Sii personale

Contatta i tuoi amici e familiari via SMS, email o telefono. La comunicazione personale può davvero fare la differenza. I modelli di email per la raccolta fondi possono offrirti uno schema generale per scrivere messaggi personalizzati.

Stampa volantini della campagna

Fare appello ai tuoi vicini e al tuo quartiere è una delle strategie della raccolta fondi offline. Distribuisci i volantini ai passanti per strada o lasciali nei tuoi negozi preferiti, soprattutto quelli di animali.

Contatta le associazioni animaliste

Cerca i gruppi animalisti della tua città e chiedi un aiuto ai membri per far conoscere la tua causa. Nextdoor e Facebook sono punti di partenza ideali per cominciare questa ricerca.

5. Pubblica aggiornamenti frequenti sulla campagna

Gli amici e i familiari che hanno lasciato un contribuito alla campagna vorranno presto conoscere i successivi sviluppi. Non farli aspettare a lungo. Pubblica aggiornamenti frequenti per tenere informati i tuoi sostenitori. Puoi anche utilizzare gli aggiornamenti alla campagna per ringraziare i donatori o per chiedere ulteriore supporto.

Mostrando i progressi con foto e video, darai modo ai sostenitori di sentirsi vicini. Forse qualcuno farà una nuova donazione, altri condivideranno la campagna.

Pronti a iniziare la campagna per il tuo animale domestico?

Il morso di un serpente, un’intossicazione da cibo, una lunga malattia… Sono tanti i possibili imprevisti nella vita con un animale domestico. L’importante è offrire al tuo compagno di vita tutto l’amore e l’assistenza di cui ha bisogno, quando ne ha bisogno. Se hai qualche difficoltà finanziaria, GoFundMe può venire in tuo aiuto. Fai il primo passo e crea una raccolta fondi per il tuo piccolo amico.

Crea una raccolta fondi per animali domestici

Jenna Davis

About Jenna Davis

I have a passion for storytelling and love creating a variety of content for a wide range of audiences. Once, I frolicked on the beach with about 30 miniature horses. I bring it up every chance I get.

Siamo i migliori nel settore della raccolta fondi online

security dashboard level handout mobile contact chart bar 33 customer support world 2
Garanzia di protezione del donatore

GoFundMe ha una garanzia per la raccolta fondi.

Impostazione semplice

Puoi personalizzare e condificere la tua campagna GoFundMe in pochi minuti.

Tariffa dello 0% per il servizio

Non ha tariffe di servizio per la piattaforma, quindi puoi tenere quasi tutto il denaro che raccogli.

App mobile

L'app di GoFundMe rende semplice la creazione e la gestione delle campagne.

Condivisione sui Social

I social media sono uno strumento importante per far conoscere la tua campagna e ottenere più aiuti.

Consulenza di esperti 24/7.

I nostri rappresentanti del team Customer Happiness rispondono a tutte le tue domande, giorno e notte.