Come pagare le spese mediche quando non hai soldi

female doctor speaking to family with small child
| 6 min read Assistenza finanziaria

Quando tu o un tuo caro vi trovate di fronte a malattie o infortuni inaspettati, le spese mediche possono lievitare rapidamente. In effetti, secondo CNBC, negli Stati Uniti oltre il 66 % dei fallimenti individuali è dovuto a ragioni di tipo medico. Concentrarsi sulle proprie cure quando si ha a che fare con una grande quantità di costi può essere complicato, ma questa guida cerca di spiegare come è possibile pagare le spese mediche e stare alla larga dai debiti.

Fatti allarmanti riguardo le cure mediche per le emergenze negli Stati Uniti

Persino una toccata e fuga al pronto soccorso può caricare un peso di centinaia, o persino migliaia, di dollari sulle spalle di una persona e portarla alla bancarotta medica. Dal momento che gli ospedali continuano a chiedere sempre più soldi per la cura delle emergenze, è comprensibile che molti inizino a preoccuparsi al riguardo.

Questi dati statistici mostrano quanto possa essere caro il servizio sanitario negli Stati Uniti:

  • Secondo l’Health Care Cost Institute, dal 2009 al 2016, il costo medio di una visita al pronto soccorso è aumentato di 722 $.
  • Secondo the Balance, una visita al pronto soccorso può costare dai 50 $ ai 3 000 $.
  • Secondo CDC, 1 americano su 4 soffre di malattie croniche che necessitano di cure continuative, ad esempio, cardiopatie, cancro e disturbi respiratori cronici.
  • Secondo la Kaiser Family Foundation, 7 pazienti su 10 tra gli intervistati in un recente sondaggio si sono trovati a pagare cifre eccessive quando si sono rivolti a servizi di pronto soccorso che non accettavano i loro piani assicurativi.
  • Secondo PBS, i reparti di pronto soccorso possono far pagare importi decisamente più alti per i comuni prodotti disponibili anche in farmacia. Per esempio, il Neosporin può costare anche 800 $.

Comprendere quali sono le opzioni per le cure mediche quando non si è assicurati

Secondo quanto rilevato dall’ACA Tracking Survey del Commonwealth Fund, oltre il 12 % degli adulti lavoratori, non dispone di assicurazione sanitaria. Può essere comprensibilmente angosciante cercare di capire come pagare le spese mediche di tasca propria, ma è importante comprendere tutte le opzioni e affrontare le spese mediche il più presto possibile.

Per prima cosa, dovresti controllare sul sito Healthcare.gov per capire se il tuo stato ha ampliato il raggio d’azione di Medicaid. Se così non fosse, chiama l’ufficio di Medicaid del tuo stato per chiedere se sei ancora idoneo a ricevere una copertura sanitaria statale di qualche tipo. Potresti anche prendere in considerazione di avvalerti di un servizio di tutela del paziente che potrebbe aiutarti a comprendere come pagare le spese mediche senza assicurazione. Questi servizi possono anche aiutarti ad avere un quadro più chiaro delle tue spese, negoziare le spese al posto tuo e offrire assistenza per le spese mediche.

Sei consigli per aiutarti a pagare le spese mediche

Ricevere aiuto e stare alla larga dai debiti è possibile, anche quando le spese mediche sono molte. Le sei opzioni esposte di seguito possono aiutarti a liberarti dai debiti e metterti sulla strada giusta sul piano finanziario.

1. Inizia parlandone con il tuo medico

I medici e i loro assistenti conoscono bene la burocrazia del settore sanitario e potrebbero indirizzarti verso alcune utili risorse, compresi amministratori di ospedali o di gruppi di categoria in grado di presentarti diverse forme di aiuto finanziario.

Fare riferimento alla situazione finanziaria e alle spese mediche potrebbe incoraggiare il tuo medico a suggerire alternative più convenienti e adatte al tuo budget e alla tua copertura assicurativa.

2. Controlla se tra le spese mediche ci sono costi che non dovresti pagare

Non è raro che le fatture degli ospedali contengano errori, quindi, assicurasi di non dover pagare servizi dei quali non si è usufruito è una buona idea. Tra gli errori più comuni ci sono l’addebito di un’intera giornata quando il paziente è stato dimesso in mattinata, l’addebito di medicinali che i pazienti avevano portato con sé e l’addebito di forniture come abiti, guanti e lenzuola, che dovrebbero essere comprese nella tariffa di degenza giornaliera.

3. Negozia la fattura dell’ospedale

Alcuni ospedali ti permetteranno di negoziare sulla fattura e possono aiutarti a impostare un piano che ti consentirà di gestire i pagamenti mensili più agevolmente. Non essere timido, sii onesto con l’ufficio addetto alla fatturazione riguardo a ciò che puoi o non puoi permetterti di pagare.

4. Trova organizzazioni benefiche che possono aiutarti a pagare le spese mediche

Se ancora non sei sicuro di come ricevere aiuto per pagare le spese mediche, esistono organizzazioni no profit che si impegnano ad aiutare persone affette da patologie specifiche. Dai un’occhiata a un elenco di organizzazioni benefiche e no profit per scoprire se ce n’è una che fa al caso tuo. Queste organizzazioni possono essere di grande aiuto, specialmente se sei affetto da una patologia cronica che richiede assistenza continuativa.

5- Fai richiesta per i programmi di assistenza governativi

Le risorse governative possono rivelarsi particolarmente utili se soddisfi i requisiti di idoneità. Ecco alcuni punti dai quali iniziare:

  • Chiama l’ufficio del tuo stato dedicato al programma Medicare per verificare se sei idoneo a ricevere un aiuto federale o statale.
  • Il The Children’s Health Insurance Program (CHIP) fornisce assistenza finanziaria a bambini i cui genitori non sono idonei per il Medicaid, ma non possono permettersi una copertura assicurativa privata.
  • La Health Resources and Service Administration dispone di diversi programmi che offrono assistenza medica a prezzi accessibili per coloro che faticano a pagare le spese mediche.

6. Ricorri al crowdfunding per pagare le spese mediche

Il Crowdfunding è diventato un mezzo molto utilizzato da migliaia di persone e famiglie per pagare cure mediche costose quando la copertura assicurativa non è sufficiente o è assente. Con il crowdfunding è facile ricevere sostegno finanziario ed emotivo dalla tua rete di amici e familiari in un momento così difficile.

Se hai bisogno di aiuto nel tuo viaggio nel mondo della raccolta fondi, assicurati di cercare una piattaforma di crowdfunding che disponga di un’assistenza clienti attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Un’altra caratteristica da ricercare in un sito di crowdfunding è che disponga di un blog con consigli per raccogliere fondi per spese mediche o una guida al crowdfunding per spese mediche, così potrai ottenere il massimo dalla tua raccolta fondi.

Soprattutto, la piattaforma di crowdfunding migliore è quella che ti offre la possibilità di raccogliere fondi gratuitamente. GoFundMe applica una tariffa dello 0 %, il che significa che puoi trattenere una maggiore quantità dei fondi raccolti e di raggiungere il tuo obiettivo di raccolta più rapidamente.

Non sai ancora come pagare le spese mediche? Vogliamo aiutarti

Migliaia di persone ogni giorno utilizzano GoFundMe per raccogliere i fondi di cui hanno bisogno. GoFundMe può aiutarti ad alleviare il peso finanziario che può derivare dalla necessità di dover pagare subito le spese mediche o di doversi preparare a cure costose per il futuro. Sei pronto a creare una raccolta fondi per pagare le spese mediche? Crea oggi stesso la tua raccolta fondi.

Crea una raccolta fondi per le spese mediche