Come Raccogliere Fondi in Otto Semplici Passi

| 6 min read Assistenza finanziaria

Se non hai mai raccolto fondi con il crowdfunding, il processo può sembrare a prima vista complicato. Seguendo questi otto semplici passi, tuttavia, sarai in grado di condurre una campagna di successo per te o per i tuoi cari.

Come raccogliere fondi con il crowdfunding

1. Stabilisci un obiettivo

Comincia impostando un obiettivo, non solo per te stesso ma anche per i potenziali donatori. È molto più probabile ottenere donazioni se la causa è ben definita. Ad esempio, se raccogli fondi per un trattamento medico, non indicare solo il costo della cura ma anche quello delle esigenze correlate: mancati guadagni, riabilitazione, farmaci, dispositivi medici, ecc.

2. Fissa una scadenza

Valuta il tempo necessario a raggiungere il tuo obiettivo e fissa una scadenza. Il trascorrere del tempo crea un senso di urgenza che induce i donatori a rispondere più in fretta. Se la scadenza è legata a un fattore esterno (altre persone, eventi o situazioni), comunicalo chiaramente ai potenziali donatori.

Anche se non hai un vincolo esterno, cerca comunque di fissare una scadenza ravvicinata. Se la tua raccolta fondi è connessa a una campagna nazionale come come quella dell’ottobre rosa per la prevenzione del tumore al seno, fai coincidere la tua scadenza con le date ufficiali.

3. Scegli una piattaforma

Siamo un po’ di parte, ma pensiamo che tra le piattaforme di crowdfunding GoFundMe sia la scelta migliore. A differenza di quanto proposto da altri siti, la nostra tariffa per il servizio è dello 0% e i fondi sono immediatamente disponibili non appena ricevute le donazioni. GoFundMe, inoltre, pone grande attenzione alla sicurezza. Per questo fornisce uno strumento unico: la Donor Protection Guarantee. Si tratta di un’assicurazione che, nel caso (molto raro) in cui le donazioni non dovessero arrivare al destinatario della causa, rimborsa tutta la somma raccolta. È un’evenienza che non si verifica quasi mai, proprio perché, prima di rilasciare i fondi, l’identità del beneficiario e i suoi dati bancari vengono controllati in modo accurato. Con la nostra piattaforma è anche facile raccogliere i fondi di persona (ad esempio nel corso di un evento) con un dispositivo mobile, come un tablet, o uno smartphone. Molte delle campagne di maggior successo coniugano la raccolta online con eventi di tutti i tipi, per raccogliere più fondi possibile. Per approfondire il confronto tra le varie piattaforme di crowdfunding, vedi il nostro articolo Le migliori piattaforme di crowdfunding in Italia. Per consigli sugli eventi, vedi Idee per raccogliere fondi.

4. Racconta la tua storia

La storia deve rispondere alle domande fondamentali di ogni lettore: chi, cosa, dove, quando, perché e come. Come saranno usati i fondi? Qual è il tuo legame con la causa? In che modo le donazioni raccolte aiuteranno te o altri? Nelle raccolte fondi, il perché è molto importante: per quale motivo il beneficiario ha bisogno di una donazione?

Dopo aver scritto la storia e trovato un titolo efficace, è anche utile riassumere l’intera campagna in una riga o in una frase. ll titolo ha un’enorme importanza. Come per un libro o per un film, può attrarre o allontanare il pubblico prima ancora che sia noto qualsiasi altro dettaglio.

Per altri consigli su come raccontare la storia della campagna per raccogliere di più, vedi i nostri articoli: La storia della tua campagna di crowdfunding: una guida completa, Grandi idee per il nome della tua campagna online, Usa le immagini per una campagna di successo e La forza del video.

5. Usa le risorse e di GoFundMe

GoFundMe offre un’ampia gamma di risorse per aiutarti a creare e condurre una campagna di successo. Per maggiori informazioni su come raccogliere fondi con il crowdfunding, vedi i nostri consigli per raccogliere fondi, le storie di successo e molte altre risorse e, che comprendono tra gli altri i seguenti articoli: 15 semplici modi per aumentare la popolarità di una causa, Raccolta fondi virale e Usare i social media per promuovere la tua campagna.

Un altro valido strumento per aiutarti a diffondere ancora di più il tuo fundraising  è il team di comunicazione. I nostri esperti lavorano affinché la tua raccolta fondi venga conosciuta e rilanciata dai media (carta stampata, online, radio e televisione). In questo modo la platea di persone disposte a donare sarà ancora più grande, permettendoti così di raggiungere il tuo obiettivo.

In più sei sempre supportato e, se nel corso della campagna dovessi avere dubbi, puoi contattare il servizio clienti, che risponderà entro 24 ore.

6. Chiedi ad amici e familiari di entrare nel tuo team

Con un piccolo aiuto da parte degli amici, la campagna è più facile, divertente ed efficace. Fai una lista degli amici che potrebbero aiutarti, in base alle loro esperienze o al rapporto con il beneficiario. Ad esempio, un amico ambientalista potrebbe aiutarti a raccogliere fondi per un evento sul riciclo dei rifiuti. Oppure, chi ha perso un proprio caro a causa del cancro potrebbe aiutarti a raccogliere fondi per combattere la malattia. Cerca di coinvolgere da 3 a 5 amici nel tuo team, anche se hanno poco tempo a disposizione, e dividi il lavoro tra i membri (ad esempio, una persona può occuparsi degli aggiornamenti, un’altra dei messaggi di ringraziamento). Il team aumenta notevolmente la diffusione della campagna, grazie alla combinazione delle rispettive reti sociali.

7. Diffondi il messaggio

La diffusione del messaggio è la fase a cui si vorrebbe arrivare al più presto, ma una preparazione accurata è fondamentale.

Una volta pubblicata la pagina della campagna, raccogli le impressioni delle persone più vicine. Usa i suggerimenti per raffinare la storia, le immagini, ecc. Chiedi quindi una donazione alla cerchia di conoscenze più strette (o alle cerchie di tutti i componenti del team). Perché? Se una parte dei fondi è già stata raccolta, le persone che ti conoscono meno saranno più disposte a donare.

Raccolte le donazioni della cerchia più ristretta, condividi la campagna con tutti e attraverso ogni mezzo, compresi i media locali. Se crei una pagina Facebook per la tua campagna, sponsorizza i post per aumentarne la diffusione, se i costi sono compensati dalle donazioni. Chiedi aiuto agli esercizi commerciali, qualcuno potrebbe essere disposto a ospitare un evento. Più la campagna sarà visibile, più donazioni riceverai. Contatta le persone che non hanno ancora donato, a parte quelle già convinte di farlo.

8. Dimostra apprezzamento

Non sottovalutare questo aspetto. Una donazione non è un atto conclusivo, è il segnale che qualcuno ha iniziato a supportare la tua causa. Il ringraziamento consolida il rapporto con il donatore, che è entrato a far parte della tua storia. Semplici lettere personalizzate di ringraziamento sono un modo per mostrare apprezzamento e approfondire la relazione con il donatore. Per altre idee, vedi 20 modi economici per ringraziare i donatori.

Ricapitolando

Raccogliere fondi è chiedere aiuto. Ma se fatto nel modo giusto, non è una supplica quanto un’esperienza di crescita per tutte le persone coinvolte. Il bello del crowdfunding è vedere tante persone che uniscono le forze per raggiungere un obiettivo comune. Grazie a queste istruzioni e alle altre risorse che offriamo, la tua campagna avrà ottime probabilità di successo. Crea subito la tua raccolta fondi.

Crea la tua raccolta fondi